Analisi
Dividendi francesi alla riscossa 10 anni fa - lunedì 17 dicembre 2007
Ho compilato i moduli scaricati da internet per chiedere il rimborso della doppia tassazione sui dividendi 2006 da azioni francesi. A chi devo spedire questi moduli e entro quale data lo posso fare?

· Con i modelli n° 5000 e 5001 che sono in triplice copia (due in italiano e uno in francese) e che ha scaricato dal sito internet del ministero delle finanze, deve recarsi presso una filiale delle agenzie delle entrate (trova l’indirizzo di quella competente, in base al suo indirizzo di residenza, sul sito www.agenziaentrate.it nella sezione contatti ) e richiedere la vidimazione -un timbro per certificare il fatto che lei paga le tasse in Italia, con le regole fiscali italiane. Faccia attenzione perché dovrà pagare 14,10 euro di bolli. L’ufficio italiano tratterrà una copia in italiano e le restituirà le altre due, una in francese e una in italiano.

· Dovrà spedire la copia in francese, che reca in alto a sinistra la dicitura Copia per l’amministrazione francese , al fisco transalpino, meglio se con una raccomandata A/R.

· L’indirizzo è Recette des impôts des non-résidents – 10, rue du Centre, TSA, 93160 Noysy Le Grand – Francia. La copia in italiano la terrà per sé.

· Poiché la richiesta di rimborso si riferisce ai dividendi avuti nel 2006 ha tempo fino al 31 dicembre 2008 per inviare la richiesta. In generale, le domande vanno presentate entro il 31 dicembre del secondo anno successivo a quello in cui sono stati percepiti i dividendi.

 

In Francia i dividendi da azioni sono tassati al 25%. In base alla convenzione esistente tra Italia e Francia la tassazione che lei, in quanto residente e soggetto alla fiscalità italiana, è tenuto a pagare sui dividendi di azioni francesi è “solo” il 15%. Lei ha perciò diritto a chiedere, al fisco francese, la restituzione di quel 10% =25%-15% che le è stato trattenuto in più.

 

condividi questo articolo