Analisi
ASML Holding 10 anni fa - venerdì 18 gennaio 2008
Crollo del titolo

Crollo del titolo

Prezzo al momento dell'analisi (17/01/2008): 17,80 euro

Il calo (in termini di valore) degli ordini di ASML Holding ci rende poco ottimisti sulle sue prospettive per l’anno in corso. Nonostante il recente calo, ai prezzi attuali l’azione resta secondo noi cara.
> Vendere

Malgrado i bei risultati del quarto trimestre, il titolo ASML Holding (ASML.AS) ha subìto un calo del 7% nella seduta successiva alla loro pubblicazione e dall’inizio dell’anno ha perso quasi il 20%. Un crollo che però, secondo noi, non rappresenta un’opportunità d’acquisto. Il prezzo di ASML resta infatti troppo elevato rispetto alle prospettive 2008, che si annunciano molto incerte per questo fabbricante di macchinari litografici per stampare circuiti su finissime lastre di silicio. L’aumento degli ordini (in volume) lascia sperare in una ripresa, ma il calo del loro valore complessivo (-6% rispetto al trimestre precedente), imputabile al calo degli ordini per i suoi macchinari di punta (litografie per immersione), è meno rassicurante. Visto il rallentamento economico che si sta profilando, sembra infatti che diversi produttori di semiconduttori (clienti di ASML) taglino gli investimenti nei macchinari di produzione, il che dovrebbe pesare sul fatturato di ASML nel primo semestre 2008. Considerando questa prospettiva, stimiamo per il 2008 un calo degli utili a 1,36 euro per azione, per poi risalire a 1,60 euro per azione nel 2009.

condividi questo articolo