Analisi
Conviene ancora l'acqua inglese? 10 anni fa - lunedì 14 gennaio 2008
In passato avevate consigliato Northumbrian Water, poi non ne avete più parlato. È ancora conveniente?

Un settore dalle grandi possibilità di crescita...

· Vi abbiamo parlato dell’azione Northumbrian Water, consigliandovela, in due occasioni: a febbraio 2007, quando abbiamo analizzato le conseguenze economiche dei cambiamenti climatici (il prezzo del titolo era 312,25 pence, vedi Soldi Sette n° 728) e a luglio 2007, quando abbiamo puntato i riflettori in particolare sul settore idrico (il prezzo del titolo era 317 pence, vedi Soldi Sette n° 750 ).

· Il surriscaldamento del pianeta aumenta il fabbisogno nel settore agricolo, mentre la crescita industriale e l’aumento della popolazione ne incrementa i consumi nei Paesi in via di sviluppo. Questi elementi concorrono a rendere interessante l’investimento nelle società del settore, ma purtroppo il mercato ne tiene già ampiamente conto e la maggior parte dei titoli sono cari.

· Nelle nostre analisi precedenti, tra i pochi rimasti a prezzi interessanti c’era Northumbrian Water. Dai nostri consigli il prezzo dell’azione è salito del 9% circa (+14% tenendo conto che la società distribuisce dividendi semestralmente). Al livello attuale (339,5 pence ) vale ancora la pena di investirci? Per poter rispondere, vediamo un po’ più nel dettaglio l’attività del gruppo.

...ma ai prezzi attuali niente shopping

· Northumbrian Water Limited gestisce i servizi idrici nell’est dell’Inghilterra e del Galles.

· L’esercizio 2006/2007 (la società chiude i conti al 31 marzo) è stato archiviato con un utile di 21 pence per azione, in crescita del 5% rispetto al 2005/2006. Il primo semestre 2007/2008 ha visto l’utile balzare del 73% rispetto allo stesso periodo del 2006/2007 (da 11 a 19 pence per azione) grazie all’aumento del 6% dei ricavi legato al rialzo delle tariffe, al lieve calo dei costi e ai minori oneri fiscali.

· Secondo le nostre stime sarà difficile mantenere questi elementi nel futuro. Stimiamo perciò un utile per azione di 28 pence per il 2007/2008 e 25 pence per il 2008/2009.

· Abbiamo confrontato i principali dati contabili della società (utile, patrimonio, flussi di cassa ) con quelli di società che operano nello stesso settore. In base a questo confronto, ai prezzi attuali il titolo è correttamente valutato. Il nostro consiglio è di mantenere il titolo, se lo avete, ma di non acquistarne altri. Per nuovi investimenti, potete puntare sulla connazionale National Grid (836 pence ).

 

L’ACQUA NON È ANCORA BOLLENTE... MA È GIÀ TROPPO CALDA PER METTERCI LE MANI.

Pur con qualche alto e basso, dal nostro consiglio di acquisto il titolo Northumbrian Group (grassetto; base 100) ha messo a segno un buon rialzo, mentre la Borsa di Londra (linea sottile) è rimasta praticamente al palo.

 

condividi questo articolo