Analisi
CSC 10 anni fa - lunedì 7 gennaio 2008
Risultati in chiaroscuro

Risultati in chiaroscuro

Prezzo al momento dell'analisi (04/01/2008): 44,04 USD

Nonostante una carente comunicazione finanziaria e un primo semestre in chiaroscuro, CSC fa qualche passo avanti in termini di competitività, anche se non ha ancora risolto tutti i problemi. Il titolo è conveniente.
> Acquistare

Finalmente Computer Sciences Corporation (CSC.N) ha presentato i risultati del primo e del secondo trimestre (la società chiuderà l’anno fiscale al 31 marzo), che erano stati rinviati a causa di irregolarità contabili. I risultati semestrali sono in linea con le attese (crescita del 7% per l’utile corrente per azione e del 5% per il fatturato), ma nel secondo trimestre gli ordini sono ristagnati e il miglioramento della redditività (piano di ristrutturazione lanciato nel 2006) e l’integrazione nei conti, per la prima volta, dell’indiana Convansys sono stati un po’ deludenti. Non è tuttavia il caso di essere pessimisti. Nel settore privato negli Usa, che finora rappresentava il tallone d’Achille del gruppo, i risultati sono infatti migliorati; inoltre il gruppo ha onorato tre grossi contratti ottenuti nel 2007 con il ministero britannico della salute. Certo nel 2008 CSC risentirà del rallentamento dell’economia Usa, ma rassicura il fatto che il 75% del fatturato derivi da contratti a lungo termine (forte esposizione al settore pubblico). Tenendo però conto degli errori contabili riduciamo le stime sull’utile per azione da 3,84 a 3,59 dollari per il 2007/2008 e da 4,42 a 4,19 dollari per il 2008/2009.

condividi questo articolo