Analisi
Nokia 10 anni fa - venerdì 25 gennaio 2008
Un buon quarto trimestre

Un buon quarto trimestre

Prezzo al momento dell'analisi (24/01/2008): 23,74 euro

I risultati del quarto trimestre sono buoni e le prospettive incoraggianti. Alziamo le stime sull’utile per azione da 1,43 a 1,56 euro per il 2008 e da 1,51 a 1,66 euro per il 2009. Il titolo è tuttavia caro.
> Vendere

Nel quarto trimestre l’utile per azione di Nokia (NOK1V.HE) è cresciuto del 50%, confermando la sua leadership nel settore (40% del mercato mondiale). Tutte le attività hanno contribuito a questo risultato superiore alle attese, a cominciare dall’attività cellulari (+17% il fatturato) trascinata dalla crescita nei Paesi emergenti, dove Nokia beneficia di dimensioni notevoli, di una rete di distribuzione e di bassi costi di produzione. Il successo dei suoi cellulari di alta gamma ha permesso al gruppo di far aumentare il prezzo medio di vendita, nonostante l’aumento delle vendite di quelli di bassa gamma; il che è molto incoraggiante per la sua redditività futura. Anche l’attività infrastrutture mobili (29,9% del fatturato), fusa con quella di Siemens nel 2007, nonostante un mercato ancora difficile comincia a stare a galla (non è più in perdita). Nel 2008 è atteso un peggioramento dell’economia mondiale, ma la concorrenza, eccetto Motorola, non è una grande minaccia per Nokia e la crescita delle vendite nei Paesi emergenti dovrebbe restare elevata. Inoltre il gruppo potrà contare sulla partenza dei suoi nuovi servizi internet (GPS, musica).

condividi questo articolo