Analisi
Vestas Wind Systems 10 anni fa - venerdì 4 gennaio 2008
Ordini in crescita

Ordini in crescita

Prezzo al momento dell'analisi (03/01/08): 550 DKK

Il caro petrolio rafforza l’interesse per le fonti di energia alternativa. Vestas è posizionata molto bene nell’energia eolica, ma le sue pur buone prospettive ai prezzi attuali di Borsa ci appaiono sovrastimate. Il titolo è caro.
>Vendere

Da due settimane Vestas Wind (VWS.CO) non fa che moltiplicare gli annunci sulla conclusione di nuovi contratti in Spagna, Canada, ma soprattutto negli Usa. In totale, il gruppo ha annunciato di aver già ricevuto ordinativi per fornire energia eolica per oltre 1.000 megawatt. Se si considera che in tutti i primi 9 mesi del 2007 ha venduto aerogeneratori per una capacità totale di 2.500 megawatt, i nuovi ordinativi lasciano sperare in una forte crescita dell’attività nei prossimi anni. Questi ordinativi confermano infatti il vigore della domanda per l’energia eolica. Una domanda sostenuta, da una parte, dai nuovi record toccati dal prezzo del petrolio e, dall’altra, dagli incentivi fiscali (soprattutto negli Stati Uniti) per lo sviluppo delle energie rinnovabili. La crescita dell’attività dovrebbe inoltre accompagnarsi a un forte aumento della redditività. Vestas Wind beneficerà infatti appieno degli sforzi realizzati per migliorare la gestione della catena di produzione. Le nostre previsioni sull’utile per azione del gruppo tengono già conto di queste brillanti prospettive. Le manteniamo quindi invariate a 9,59 corone danesi per il 2007 e a 18,22 corone danesi per il 2008.

condividi questo articolo