Analisi
Cremonini 10 anni fa - lunedì 18 febbraio 2008
Gli investimenti pesano sui conti

Gli investimenti pesano sui conti

Prezzo al momento dell'analisi (15/02/08): 2,42 EUR

Il 2007 si chiude con ricavi in crescita, ma il costo dei nuovi investimenti ha pesato sui conti della società penalizzandone l’utile netto. Agli attuali prezzi di mercato il titolo è diventato correttamente valutato.
>Mantenere

Grandi progetti per il 2008 in casa Cremonini; progetti che richiederanno altrettanto grandi investimenti, stimati in 100 milioni di euro per l’intero anno. A titolo di paragone, si tratta di un importo pari a circa 10 volte l’utile netto di tutto il gruppo nel 2007. Dallo sviluppo di nuove alleanze, l’ultima delle quali siglata con il gruppo Jbs, colosso brasiliano della produzione di carne bovina, all’apertura di nuove steakhouse, dalla partecipazione a gare per appalti di nuove aree di ristoro autostradale alla fornitura di servizi di ristorazione sui treni italiani, francesi e belgi, il programma di Cremonini è ricco di appuntamenti e molto ambizioso. Il gruppo ha chiuso il 2007 con un utile netto inferiore del 13,6% circa rispetto a quello del 2006. Nonostante i ricavi siano aumentati del 5,7% nel corso del 2007 rispetto al 2006, sono cresciuti molto di più gli oneri finanziari, aumentati in tutto il 2007 di oltre il 40% a causa delle risorse raccolte dal gruppo per finanziare i nuovi investimenti. Da questa settimana, in considerazione dei risultati 2007 meno brillanti del previsto e del livello di indebitamento in forte crescita, portiamo il nostro consiglio sul titolo Cremonini da acquistare a mantenere.

condividi questo articolo