Analisi
Belgacom 10 anni fa - lunedì 3 marzo 2008
Risultati 2007 in linea con le attese

Risultati 2007 in linea con le attese

Prezzo al momento dell'analisi (29/02/2008): 31,75 euro

Come il 2007, anche il 2008 si annuncia poco brillante. Stimiamo un utile per azione di 2,65 euro nel 2008 e di 2,71 euro per il 2009. L’azione resta correttamente valutata.
> Mantenere

Nel 2007 l’utile per azione di Belgacom (BCOM.BR) – gonfiato, come l’anno precedente, da un guadagno straordinario – è rimasto pressoché stabile a 2,86 euro. Il 2007 è stato caratterizzato dal moderato declino delle attività tradizionali di telefonia fissa, da una concorrenza un po’ meno agguerrita in quella mobile, ma soprattutto dai cali delle tariffe imposte dalle norme belghe e europee. Il 2008 si annuncia un po’ meno difficile (non sono attesi nuovi cali tariffari), ma la concorrenza potrebbe di nuovo intensificarsi (nuove offerte). Le prudenti prospettive del management per l’anno in corso (-1% le vendite e margini stabili) ci sembrano quindi realistiche. Quest’anno Belgacom continuerà la strategia basata sui tagli ai costi e sulla differenziazione delle tariffe in base all’offerta dei servizi (qualità della rete, TV a alta definizione, soluzioni complete per le imprese); inoltre la nuova organizzazione orientata verso il cliente dovrebbe venir adattata per rispondere meglio ai suoi effettivi bisogni. Il gruppo continua infine a ricompensare degli azionisti annunciando un dividendo in crescita del 12%.

condividi questo articolo