Analisi
Ciba Holding 9 anni fa - venerdì 30 maggio 2008
Delude il primo trimestre

Delude il primo trimestre

Prezzo al momento dell'analisi (29/05/08): 34,14 CHF

I risultati trimestrali di Ciba non sono stati all’altezza delle nostre attese. Riduciamo le stime sugli utili. Il piano di ristrutturazione procede però spedito e lascia ben sperare per il futuro. L’azione è conveniente.
>Acquistare

Prima di rivelare deludenti risultati nel primo trimestre, le previsioni di Ciba (CIBN.VX) per il 2008 erano più ottimistiche delle nostre. Non sorprende quindi che il management le abbia drasticamente ridotte. Se prima si prevedeva rispetto al 2007 una crescita del margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) di mezzo punto percentuale e degli utili industriali (in valore assoluto) del 10%, ora ci si aspetta per quest’ultimo valore un calo del 15%. E si tratta di un obiettivo comunque difficile da centrare nel contesto attuale. Ciba è infatti fortemente penalizzata dal rallentamento dei settori auto e edilizio negli Usa, dal rincaro delle materie prime nonché dal calo del dollaro rispetto al franco svizzero. Tra l’altro, operando su mercati competitivi, Ciba non riesce a trasferire l’aumento dei costi sui prezzi di vendita. Il piano di ristrutturazione avanza, però, secondo il calendario prestabilito (si concluderà nel 2009) e lascia ben sperare, anche se per il momento il gruppo non ne raccoglie i frutti. Abbiamo ridotto le stime sull’utile per azione da 4,8 a 3,5 franchi per il 2008 e da 5,2 a 3,7 franchi per il 2009. Portiamo inoltre la stima sul dividendo 2008 da 2,5 a 2 franchi.

condividi questo articolo