Analisi
Allied Irish Banks 10 anni fa - venerdì 6 giugno 2008
Un anno un po’ più difficile

Un anno un po’ più difficile

Prezzo al momento dell'analisi (05/06/2008): 12,34 euro

Per Allied Irish Bank il primo semestre e l’intero 2008 saranno un po’ più difficili del 2007. I suoi risultati dovrebbero tuttavia restare solidi, prima di una ripresa attesa nel 2009. L’azione resta conveniente.
> Acquistare

Allied Irish Banks (ALBK.I) ha annunciato che nel primo semestre i suoi utili dovrebbero diminuire del 6% rispetto allo stesso periodo del 2007 e che quindi il suo risultato annuale dovrebbe arretrare dell’1,8% a 2,14 euro per azione ante imposte, prima di risalire a 2,43 euro nel 2009. Realizzando il 70% circa dei profitti nella banca al dettaglio e essendo meno esposto dei concorrenti agli strumenti finanziari più colpiti dalla crisi attuale, il gruppo se la cava meglio degli altri e registra meno accantonamenti. Ciò nonostante, non scampa al clima di diffidenza diffuso in tutto il settore finanziario, tanto più che anche la sua attività di banca d’investimento, pur piccola, gira al rallentatore nel primo semestre. Il gruppo risente inoltre dell’incertezza sulle possibili conseguenze della crisi del settore immobiliare in Irlanda e nel Regno Unito, il che alimenta il sospetto che possano essere rafforzati gli accantonamenti per perdite sui mutui (noi ne abbiamo già tenuto conto). I suoi crediti restano comunque di buona qualità e la società continua a diversificarsi nell’Europa centrale e dell’est (ad esempio in Bulgaria) per ridurre la dipendenza dai mercati irlandese e britannico.

condividi questo articolo