Analisi
Bulgari 9 anni fa - lunedì 9 giugno 2008
Utile primo trimestre -4,6%

Utile primo trimestre -4,6%

Prezzo al momento dell'analisi (06/06/08): 7,08 EUR

Le difficoltà dell'economia mondiale pesano sui risultati. Tuttavia, dopo la buona raccolta di ordini ottenuta alla fiera del settore a Basilea, la società confida in una crescita dei profitti per il 2008 tra l'8% e il 12%.
>Mantenere

Nel primo trimestre 2008 il fatturato è cresciuto del 3% trainato dai profumi (+10%) che oramai contano per un quinto delle vendite. Sono andati benino gli orologi (+2,8%, poco più di un quarto delle vendite), mentre i gioielli (40% del giro d'affari) sono rimasti al palo (+0,4%). A livello geografico la crisi economica ha affossato soprattutto il fatturato negli Usa (-8,9%) e in Italia (-14,8%), mentre l'andamento in Medio (+11,4%) e Estremo Oriente (+12,5%) è stato buono. A trasformare la lieve crescita delle vendite in un calo degli utili è l'aumento dei costi (+11,8%). La causa di questo rincaro sta negli investimenti in nuovi negozi cosiddetti flagship (grandi negozi in importanti città che danno grande visibilità al marchio) e nei Paesi emergenti, nonché nello sviluppo della capacità produttiva. Il gruppo ha comunque precisato che queste spese (e il conseguente calo degli utili del 4,6%) erano previsti e che le prospettive di tutto il 2008 restano buone a meno di inattese recrudescenze della crisi economica. Diamo fiducia al gruppo e alle sue previsioni stimando un utile per azione di 0,55 euro nel 2008 e di 0,6 euro nel 2009. Secondo noi il titolo è correttamente valutato.

condividi questo articolo