Analisi
Ducati 9 anni fa - lunedì 9 giugno 2008
Chiusa l'offerta pubblica di acquisto

Chiusa l’offerta pubblica di acquisto  

Prezzo al momento dell'analisi (06/06/08): 1,65 EUR

Mentre attende di dare l’addio alla Borsa, Ducati chiude il primo trimestre 2008 con utili e ricavi in crescita, nonostante lo sfavorevole cambio euro/dollaro e l’arrancare dell’economia mondiale.
>Vendere

Performance Motorcycles aumenta la presenza nel capitale: negli scorsi giorni si è conclusa l’offerta pubblica di acquisto su Ducati e, secondo gli ultimi conteggi, l’offerente è riuscito ad aggiudicarsi l’84,7% dei titoli Ducati. Il gruppo, che cambia proprietario e si appresta ad abbandonare la Borsa, mostra conti molto più in salute rispetto al passato: ha infatti chiuso il  primo trimestre 2008 positivamente. Tradizionalmente debole sul fronte delle vendite, il periodo invernale gennaio – marzo 2008 è stato soddisfacente per la casa motociclistica. Rispetto allo stesso periodo del 2007, le vendite di moto sono cresciute, in particolare in Giappone, dove le Ducati hanno venduto oltre l’80% in più, e nei Paesi europei, dove le vendite sono salite di oltre il 55%. Meno bene gli Usa, dove i risultati del gruppo hanno scontato la debolezza del biglietto verde: le vendite sono aumentate nei primi tre mesi dell’anno del 3,7% rispetto allo stesso periodo del 2007. Gli utili di Ducati, nel primo trimestre 2008, sono cresciuti di oltre una volta e mezza rispetto allo stesso periodo del 2007. A chi ha ancora in portafoglio titoli Ducati, consigliamo di venderli sul mercato, prima del ritiro del titolo dal listino.

condividi questo articolo