Analisi
Eni 10 anni fa - venerdì 6 giugno 2008
Eni acquista una partecipazione di maggioranza nella belga Distrigas. Per chiudere l'operazione, strategicamente rilevante, l'italiana cedera' alcune sue attivita'.

Acquista Distrigas da Suez

Prezzo al momento dell'analisi (05/06/2008): 25,45 euro

Eni acquista una partecipazione di maggioranza nella belga Distrigas. Per chiudere l’operazione, strategicamente rilevante, l’italiana cederà alcune sue attività. Il titolo rimane correttamente valutato.
> Mantenere

Eni conquista il 57% della belga Distrigas messo in vendita dalla francese Suez. Distrigas è piccola rispetto a Eni: nel 2007 ha chiuso con un fatturato di 4,3 miliardi di euro contro gli oltre 87 miliardi di Eni, e con un utile netto di circa 300 milioni di euro contro gli oltre 10 miliardi di Eni. L’operazione ha però valore strategico: oltre che in Belgio, Distrigas vende gas anche in Francia, Germania, Olanda e Lussemburgo. Inoltre è proprietaria di una parte delle infrastrutture che collegano la rete del gas europeo a quella del Regno Unito. Distrigas è quindi un nodo nevralgico per la vendita del gas in Europa. Il prezzo che verrà pagato non ci sembra eccessivamente elevato; ben poco verrà però riconosciuto in contanti. In cambio di Distrigas, Eni cederà a Suez alcune attività: tra le altre, la rete di distribuzione del gas di Roma, partecipazioni in campi esplorativi nonché un contratto di approvvigionamento di gas nel Golfo del Messico. Confermiamo la stima di un utile per azione di 2,7 euro per il 2008 e ritocchiamo a 2,75 euro (da 2,73) quella per il 2009. Alziamo le stime sul tasso di crescita medio annuo tra il 2011 e il 2015 dal 4,1% al 4,8%. Il titolo è ancora correttamente valutato.

condividi questo articolo