Analisi
Kme Group 10 anni fa - lunedì 30 giugno 2008
Ricavi in calo nel primo trimestre

Ricavi in calo nel primo trimestre

Prezzo al momento dell'analisi (27/06/08): 0,89 EUR

Il primo trimestre vede un calo del fatturato (-1,7%) e dell’utile industriale (-16%), ma l’utile prima delle imposte cresce grazie alla valorizzazione delle scorte. Il titolo rimane correttamente valutato
>Mantenere

Il rallentamento dell’economia mondiale e l’aumento del prezzo della materia prima hanno avuto ripercussioni sulla domanda dei semilavorati in rame e delle sue leghe, interessando sia i prodotti destinati al settore industriale sia quelli destinati all’edilizia. Una situazione che ha influenzato il primo trimestre di KME Group, che si chiude con ricavi in calo dell’1,7% e un utile industriale in flessione del 16,4%. La maggiore valorizzazione delle scorte di rame ha però impattato positivamente sull'utile prima delle imposte che si attesta a 0,28 euro per azione contro 0,08 euro nel primo trimestre 2007. In attesa dei risultati del secondo trimestre, sono da segnalare i contratti sottoscritti da KME per ampliare la propria attività: in particolare ha siglato un accordo con Greenergy Capital per la costruzione di un impianto fotovoltaico che rappresenta un passo importante nell’ampliamento della produzione di energia alternativa; la stessa Greenergy Capital ha anche sottoscritto un contratto per la vendita di pannelli per la produzione di energia elettrica con la cinese Trina Solar per un totale di 0,4 euro per azione. Stimiamo un utile netto di 0,20 euro per azione sia nel 2008 sia nel 2009.

condividi questo articolo