Analisi
Siemens 9 anni fa - lunedì 16 giugno 2008
Siamo scettici sul futuro del gruppo

Siamo scettici sul futuro del gruppo

Prezzo al momento dell'analisi (13/06/08): 74,35 EUR

Nonostante le ultime dichiarazioni del management cerchino di rassicurare gli investitori, restiamo piuttosto scettici sul futuro del gruppo. Ai prezzi attuali di Borsa l’azione rimane, a nostro parere, cara.
>Vendere

Dopo l’allarme sul peggioramento dei risultati lanciato a inizio anno per colpa di ritardi e difetti tecnici incontrati in diversi grossi progetti, Siemens (SIEGn.DE) ha pubblicato ad aprile un risultato per il secondo trimestre dell’anno (l’esercizio chiude il 30 settembre) debole, ma complessivamente in linea con le attese. Più recentemente ha annunciato delle vendite solide nel terzo trimestre. Malgrado il titolo abbia perso circa il 32% da inizio anno e pur apprezzando alcune misure intraprese dai vertici (rapida rifocalizzazione sulle attività industriali, elettriche e mediche, acquisto di azioni proprie, nuovi tagli ai costi), continuiamo a sconsigliarvi l’acquisto di Siemens. In primo luogo il gruppo, realizzando il 40% del fatturato nelle attività industriali, resta molto sensibile non solo al rallentamento economico ma anche ai rincari delle materie prime. In secondo luogo Siemens non è al riparo né da sorprese negative, come un’eventuale severa punizione da parte dalle autorità borsistiche Usa, né dalle perdite legate alla cessione delle sue ultime attività nelle attrezzature telecom. Stimiamo un utile corrente per azione di 4,57 euro per l’anno 2007/08 e di 6,14 euro per il 2008/09.

condividi questo articolo