Analisi
Suez 9 anni fa - venerdì 20 giugno 2008
La fusione ha sostenuto il titolo

La fusione ha sostenuto il titolo

Prezzo al momento dell'analisi (19/06/2008): 44,86 euro

Il 22 luglio, a oltre due anni di distanza dall’annuncio, diventerà finalmente effettiva la fusione tra Suez e Gaz de France (GDF). Nel frattempo il titolo Suez è ben progredito e ai prezzi attuali è caro.
> Vendere senza attendere la fusione

Il 22 luglio verranno quotate per la prima volta GDF-Suez e Suez Environnement (il 16 luglio è atteso il via libera degli azionisti di Suez e GDF). Gli azionisti di Suez riceveranno 0,9545 azioni GDF-Suez (gas e elettricità) per ogni azione detenuta, più il diritto a acquistare delle azioni Suez Environnement (trattamento delle acque e dei rifiuti). In attesa della fusione (di cui vi terremo al corrente), sono stati confermati gli obiettivi del nuovo gruppo, più ambiziosi di quelli dei concorrenti, ma che ci sembrano realizzabili grazie soprattutto alle sinergie derivate dalla fusione (crescita media dell’utile per azione del 10% tra il 2006 e il 2010). Sono inoltre state fornite indicazioni sui risultati attesi a medio termine da Suez Environnement. Da qui al 2010 il suo utile industriale crescerà di circa l’8% annuo, meno di quello del suo grande concorrente mondiale Veolia. A più lungo termine, però, il gruppo dovrebbe colmare questo ritardo nel trattamento delle acque e dei rifiuti, un settore che promette una bella crescita in termini di volumi, ma che, a livello di redditività, accusa la dipendenza dai poteri pubblici. Stimiamo un utile corrente per azione di 2,87 euro nel 2008 e 3,17 euro nel 2009.

condividi questo articolo