Analisi
Thomson 9 anni fa - lunedì 9 giugno 2008
Momento difficile, ma superabile

Momento difficile, ma superabile

Prezzo al momento dell'analisi (06/06/08): 3,97 EUR

Thomson è in una situazione critica, ma a nostro avviso non allarmante. Stimiamo un utile per azione di 0,31 euro nel 2008 e di 0,56 euro nel 2009. Il titolo, ai prezzi attuali di Borsa, è secondo noi conveniente.
>Acquistare

Il primo trimestre deludente (-18% il fatturato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente), l’attuale debolezza delle attività più promettenti, le nubi sul futuro del segmento DVD, il debito elevato (soppresso il dividendo) e la strategia poco chiara in attesa di nuovi vertici hanno messo sotto pressione il titolo Thomson (TMS.PA). Anche se la situazione è oggettivamente difficile, il futuro del gruppo non ci sembra, però, compromesso. Innanzitutto, gli elementi sfavorevoli che hanno segnato la prima metà del 2008 sono per lo più di ordine contingente (debolezza del dollaro americano, rallentamento economico e scioperi dei cinema negli Usa, smaltimento delle scorte da parte di importanti clienti). Non ci aspettiamo, inoltre, uno scenario così cupo per l’attività DVD, mentre la crescente digitalizzazione dell’industria cinematografica e le prospettive sia della TV ad alta definizione e su internet sia del disco blu-ray – tutti segmenti in cui il gruppo è ben posizionato – lasciano ben sperare. Infine, se proprio le finanze del gruppo dovessero peggiorare, Thomson potrebbe sempre vendere alcune attività; strategia che, in ogni caso, speriamo venga adottata dai nuovi vertici.

condividi questo articolo