Analisi
Qiagen 9 anni fa - venerdì 11 luglio 2008
Nuova acquisizione

Nuova acquisizione

Prezzo al momento dell'analisi (10/07/2008): 12,82 euro

L’acquisizione di Corbett consente a Qiagen di ampliare la sua gamma nel segmento dell’analisi dei campioni e le offre nuovi vettori di crescita. L’operazione dovrebbe però pesare sui risultati annuali e l’azione è molto cara.
> Vendere

Qiagen (QGEN.DE), sempre alla ricerca di nuovi vettori di crescita, ha appena annunciato l’acquisizione dell’australiana Corbett Life Science al prezzo di 135 milioni di dollari, che giudichiamo corretto. Come Qiagen, Corbett sviluppa e commercializza strumenti di analisi medica, ma la sua offerta è più orientata verso l’analisi dei campioni per i test diagnostici di quella Qiagen, incentrata essenzialmente sulla preparazione dei campioni; per questo le due società si completano bene. L’attività di Corbett è ancora limitata (meno di 28 milioni di dollari di fatturato nel 2008 secondo le nostre stime) ma la forza di vendita di Qiagen dovrebbe renderla più dinamica (atteso un fatturato di 40 milioni di dollari nel 2009). Anche se le prospettive di crescita sono positive, Corbett, che non genera ancora utili, non dovrebbe avere un impatto positivo sui risultati del gruppo prima del 2010 (è atteso un impatto negativo di 0,02 dollari per azione sui risultati 2008 e nessun impatto su quelli del 2009). Tenendo conto di tutto ciò e del continuo calo del dollaro rispetto all’euro, riduciamo le stime sull’utile corrente per azione di Qiagen a 0,54 euro per il 2008 e a 0,66 euro per il 2009.

condividi questo articolo