Analisi
Cadbury 9 anni fa - mercoledì 27 agosto 2008
Risultati trimestrali rassicuranti

Risultati trimestrali rassicuranti

Prezzo al momento dell'analisi (26/08/08): 627 pence

In tempi non facili per l’economia mondiale, Cadbury annuncia risultati semestrali che fanno tirare un sospiro di sollievo ai suoi azionisti. Ai prezzi attuali di Borsa, il titolo rimane, secondo noi, correttamente valutato.
>Mantenere

Cadbury (CBRY.L) ha annunciato i primi risultati da quando (a maggio) ha ceduto le attività bevande. Al netto delle cessioni e delle acquisizioni, nel primo semestre il gruppo ha registrato una crescita dei ricavi del 7% (effetti di cambio esclusi) rispetto allo stesso periodo del 2007. Si tratta di un balzo superiore a quello preventivato (tra il 4% e il 6%), favorito in primo luogo dalla focalizzazione sia sui marchi principali (Trident e Halls) sia sul segmento più promettente della confetteria, le gomme da masticare, e, in secondo luogo, dalla forte presenza nei Paesi emergenti. Nonostante il rincaro delle materie prime, poi, il rapporto tra utili industriali e fatturato è salito al 9,3% dal 7,2% del primo semestre 2007. Il risultato è indice della bontà del piano di riduzione dei costi attuato dal gruppo, anche se il traguardo del 15%, preventivato per il 2011, è ancora lontano. I vertici del gruppo hanno annunciato di voler intensificare gli sforzi per raggiungere questo obiettivo, ma noi, per tenere conto del rallentamento economico in atto, preferiamo restare prudenti e ritoccare lievemente al ribasso le stime sull’utile per azione del 2008 (da 20,41 a 20,05 pence) e del 2009 (da 24,37 a 23,98 pence).

condividi questo articolo