Analisi
Dexia 9 anni fa - lunedì 17 novembre 2008
Vende le attività assicurative di FSA

Vende le attività assicurative di FSA

Prezzo al momento dell'analisi (14/11/2008): 4,40 euro

Dexia ha annunciato diverse misure importanti per il suo futuro e, finalmente, è arrivata anche la decisione su FSA. Trattandosi però di una cessione solo parziale, FSA dovrebbe continuare a pesare sui risultati del gruppo nei prossimi anni.
> Mantenere

Sotto i colpi della crisi finanziaria, Dexia (DEXI.BR) ha chiuso il terzo trimestre con una pesante perdita di 1,5 miliardi di euro (circa 0,85 euro per azione). Il management ha anche annunciato la vendita dell’attività assicurazioni della controllata americana FSA, in cambio di 360 milioni di dollari e una partecipazione del 24,7% nell’americana Assured Guaranty (specializzata nelle assicurazioni legate ai mutui subprime). La vendita non riguarderà però il portafoglio di crediti strutturati di FSA, di cui il gruppo intende progressivamente disfarsi. Se le perdite accumulate su questo portafoglio superassero i 4,5 miliardi di dollari, Dexia potrà contare sulla garanzia di Stato dei governi belga e francese, in cambio però di azioni ordinarie o preferenziali. Il gruppo ha inoltre annunciato un piano di riforme: riduzione del profilo di rischio (chiuderà, ad esempio, le attività di negoziazione titoli per conto proprio), rifocalizzazione sulla clientela tradizionale, nuovo management, rafforzamento delle regole di governo societario e riduzione dei costi del 15% (già stabilite misure per 300 milioni di euro, i cui effetti sono attesi già per il 2009).

condividi questo articolo