Analisi
In breve 9 anni fa - lunedì 15 dicembre 2008
Ecco tutte le altre notizie importanti della settimana per le società della nostra selezione.

Variazioni settimanali su prezzi al 12/12/08

BANCA POPOLARE DI MILANO (-1,6%)
Dopo l’ok della Consob è partita l’offerta pubblica di acquisto sulle azioni Anima, che si chiuderà il 23 gennaio. Mantenere.

CAMPARI (+13,8%)
Ha avviato la costruzione di un secondo stabilimento in Brasile. Vendere.

ENEL (+3,8%)
Secondo la stampa, è vicina a un accordo per cedere a Terna la rete di trasmissione elettrica. Acquistare.

FINMECCANICA (+10,7%)
La controllata DRS Technologies ha ottenuto una commessa da 531 milioni di dollari dall’esercito Usa. La controllata AgustaWestland ha invece avviato la produzione di serie degli elicotteri Future Lynx dopo che il Ministero della Difesa del Regno Unito ha dichiarato di voler firmare un contratto per l’ammodernamento dei suoi elicotteri. Mantenere.

INTESA SANPAOLO (+4,3%)
Ha ricevuto il nulla osta della Banca d’Italia per l’avvio del fondo immobiliare Omega, gestito da Fimit. Ha inoltre varato un bond da 1,5 miliardi destinato agli investitori istituzionali. A fine settimana, poi, sono arrivate le dimissioni del direttore generale che mettono fine alle tensioni all’interno del management. Mantenere.

TELECOM ITALIA (+3,7%)
L’agenzia di rating Fitch ha abbassato il suo giudizio da BBB+ a BBB. Nel frattempo, è arrivato il via libera delle Autorità all’aumento del canone di telefonia fissa. Acquistare.

UBI BANCA (+1,8%)
L’agenzia di rating Fitch ha alzato il suo giudizio sulla solvibilità del gruppo portandolo da A a A+. Mantenere.

UNICREDIT (+5,6%)
Viste le condizioni dei mercati, l’Autorità antitrust ha prorogato di un anno (fino a dicembre 2009) il termine entro cui Unicredit deve cedere il 3,2% di Generali in suo possesso (era una delle condizioni per il via libera alla fusione con Capitalia). Nel frattempo, però, Unicredit non potrà esercitare il diritto di voto. Unicredit ha intanto raggiunto un accordo con il Tesoro polacco per rinunciare alle opzioni sul 3,95% di Bank Pekao. Mantenere.

 

condividi questo articolo