Analisi
Logica 9 anni fa - giovedì 18 dicembre 2008
L’obiettivo è ridurre il debito

L’obiettivo è ridurre il debito

Prezzo al momento dell'analisi (17/12/2008): 60,25 pence

Logica riesce a ridurre l’indebitamento in vista di un 2009 che si annuncia molto difficile. La partenza del responsabile delle attività olandesi non rassicura però sull’avvenire del gruppo.
> Mantenere

Finalmente anche i vertici di Logica (LOG.L), sembrano essersi convinti, come noi avevamo già ribadito, della necessità di ridurre il pesante indebitamento che frena le attività del gruppo. In quest’ottica il gruppo ha preso delle misure piuttosto sbrigative varando un aumento di capitale da circa 90,5 milioni di sterline (67 pence per azione) concluso in due giorni e operando una riduzione del dividendo di quasi il 50% per il 2008 (portandolo a 3 pence per azione contro i 5,8 pence del 2007); due mosse che dovrebbero consentirgli di ridurre il debito di circa il 25%. Certo le finanze del gruppo verranno risanate, ma a scapito degli azionisti a cui non è stato concesso il diritto preferenziale di sottoscrizione per l’aumento di capitale e che subiranno però l’aumento del numero di azioni (con la conseguente riduzione dell’utile per azione). Infine l’annuncio della partenza del direttore delle attività del gruppo in Olanda (16% delle vendite) accentua ancora di più l’incertezza sulle prospettive del gruppo, che già deve fare i conti con un contesto economico molto difficile. Riduciamo le stime sull’utile per azione da 10,20 a 9,75 pence per il 2008 e da 10,04 a 9,54 pence per il 2009.

condividi questo articolo