Analisi
General Motors 9 anni fa - venerdì 9 gennaio 2009
Arrivano gli aiuti statali

Arrivano gli aiuti statali

Prezzo al momento dell'analisi (08/01/09): 4,04 USD

Finalmente l’americana General Motors ha ricevuto gli aiuti statali ma, a meno che non ci sia una ripresa delle vendite a breve termine, la sua sopravvivenza resta sospesa a un filo. L’azione è cara.
> Vendere

A fine 2008 General Motors (GM.N) ha ricevuto aiuti statali per 4 miliardi di dollari e questo mese dovrebbe ottenere altri 5,4 miliardi di dollari. Certo questi finanziamenti tanto attesi dovrebbero permetterle di continuare a ristrutturare l’attività, ma non è affatto detto che General Motors sia uscita dal baratro. Le condizioni legate a questi prestiti sono infatti severe. Entro il 31 marzo dovrà, in particolare, dimostrare di poter tornare redditizia a lungo termine, altrimenti dovrà rimborsare gli aiuti ricevuti. Un obiettivo che ci sembra difficile da centrare vista l’incapacità dimostrata dal management nelle precedenti ristrutturazioni. Intanto, in attesa dei dettagli di un ennesimo piano di rilancio, a dicembre le sue vendite sono crollate (-31% sul mercato americano) e non si può sperare in una ripresa della domanda a breve termine. Il rischio di un mancato rimborso resta quindi molto elevato. Anche ammesso che General Motors riesca a evitare il fallimento dopo il 31marzo, sarà a prezzo di costose trattative con i creditori per convertire parte del debito in fondi propri, cosa che andrà a scapito delle azionisti esistenti (il maggior numero di azionisti farà diminuire l’utile per azione).

condividi questo articolo