Analisi
Bulgari 9 anni fa - lunedì 2 febbraio 2009
Nel 2008 fatturato in calo del 1,5%

Nel 2008 fatturato in calo del 1,5%

Prezzo al momento dell'analisi (26/01/09): 3,25 EUR

La crisi mondiale pesa sui conti del 4° trimestre con un calo delle vendite del 9,8% che ha colpito gioielli e orologi, mentre i profumi si sono salvati. Nel 2008 il prezzo è sceso così tanto che il titolo è oggi conveniente.
> Acquistare

Bulgari annuncia i dati preliminari del 2008 che vedono vendite in calo dell'1,5% rispetto al 2007. Questo calo ha iniziato a manifestarsi già nel terzo trimestre (-0,5%), ma è stato drammatico nel quarto, quando il fatturato si è contratto di quasi il 10%. In tutto il 2008, se la gioielleria ha retto bene con una frenata limitata (e un'ottima tenuta del segmento alta gamma) e gli accessori hanno registrato una perdita contenuta, gli orologi hanno visto contrarsi il loro fatturato del 10,9% (a tassi di cambio costanti). Apparentemente insensibili alla crisi i profumi che hanno continuato a crescere. L'impatto di questa situazione a livello di utile sarà noto tra un mese, ma la società ha già preannunciato per il 2008 un calo degli utili rispetto al 2007 superiore a quello dei primi 9 mesi, che è stato del 22,1%. Riteniamo che il 2008 si chiuderà con utili di 0,38 euro per azione (-25% sul 2007). Anche il futuro si annuncia difficile. Riduciamo le stime sull’utile per azione a 0,34 euro per il 2009 e a 0,4 euro per il 2010, nonché le nostre attese per gli anni seguenti. Rispetto a metà 2007 il prezzo è però sceso così tanto (circa il 70%) che il titolo oggi è ormai conveniente: il consiglio passa a “acquistare”.


 

 

condividi questo articolo