Analisi
Fiat 9 anni fa - lunedì 2 febbraio 2009
Nuovi incentivi per la rottamazione

Nuovi incentivi per la rottamazione

Prezzo al momento dell'analisi (26/01/09): 3,84 EUR

Un bonus per l’acquisto di auto meno inquinanti e misure per incentivare la ricerca sono allo studio del Governo. Stimiamo un utile per azione di 0,94 euro nel 2009 e di 0,95 euro nel 2010. Titolo correttamente valutato.
> Mantenere

Nella maggior parte dei Paesi del mondo sono allo studio, o sono già stati varati, piani di sostegno economico al settore dell’auto. Anche l’Italia non fa eccezione e la scorsa settimana si è cominciato a discutere sulle misure da prendere per frenare il crollo dei consumi e tamponare l’emorragia di posti di lavoro. Se il 2008 è stato un anno difficile, il 2009 si annuncia, infatti, pessimo. I dati sulle immatricolazioni delle prime tre settimane di gennaio sono allarmanti. Se proiettati sull’intero mese darebbero un crollo delle vendite di gennaio stimato tra il 60% e il 40% a seconda delle case automobilistiche, con Fiat che pare essere stata particolarmente colpita dalla crisi. Il piano italiano – per ora si parla di 300 milioni di euro, che potranno crescere fino a 500, restando comunque il più piccolo tra i piani europei allo studio – si basa per lo più sugli incentivi alla rottamazione che sarebbero concessi a chi sostituisce un modello più inquinante – euro zero, euro 1 e euro 2 immatricolato fino a dicembre 1999 – con un modello recente – euro 4 o 5 . Questi interventi servirebbero per frenare il calo delle vendite di auto nuove, previsto per quest’anno in una forchetta tra il 10% e il 20%.

condividi questo articolo