Analisi
CIR 9 anni fa - lunedì 16 marzo 2009
Nessun dividendo per il 2008

Nessun dividendo per il 2008

Prezzo al momento dell'analisi (13/03/09): 0,78 EUR

Il gruppo ha chiuso l’anno con un giro d’affari in aumento del 12% e un utile in crescita del 15%. Ciò nonostante, la società non distribuirà dividendi per il 2008. L’azione è diventata correttamente valutata.
> Mantenere

 Il gruppo Cir ha chiuso il 2008 con un giro d’affari in crescita del 12% rispetto al 2007, ma questo risultato nasconde un andamento discordante tra le diverse società del gruppo. Un contributo decisamente positivo è giunto sia dal settore dell’energia con Sorgenia (+30,7%), sia dal settore della sanità con Hss (+34,7%). Si è ridotto, invece, il fatturato del gruppo L’Espresso (-6,6%), che ha risentito fortemente del calo della raccolta pubblicitaria, e di Sogefi (-5,1%), che è stata penalizzata dalla crisi del mercato dell’auto. Anche l’utile netto del gruppo è in crescita (+15% rispetto al 2007) e si è attestato a 0,13 euro per azione, contro 0,11 euro per azione dell’anno precedente. Un progresso dovuto, oltre ai risultati delle società, anche all’acquisto, nel corso dell’anno, di una maggiore quota di capitale in Sorgenia e Hss. Nonostante tali risultati, il management proporrà all’assemblea degli azionisti di non distribuire alcun dividendo per il 2008. Per il 2009 ci attendiamo un utile in calo a 0,10 euro per azione, mentre per il 2010 le nostre previsioni sono di un recupero dell’utile a 0,12 euro per azione. Ai prezzi attuali il titolo è ormai correttamente valutato: il nostro consiglio diventa mantenere.

 

condividi questo articolo