Analisi
Daimler 9 anni fa - lunedì 30 marzo 2009
Aumento di capitale per un fondo

Aumento di capitale per un fondo

Prezzo al momento dell'analisi (27/03/09): 20,83 EUR

Anche se continuerà comunque a risentire della crisi, che peserà sui risultati del 2009, con l’aumento di capitale Daimler rafforza la sua struttura finanziaria. L’azione resta correttamente valutata.
> Mantenere

Daimler (DAIGn.DE) ha varato un aumento di capitale del 10% riservato a un fondo d’investimento di Abu Dhabi. Anche se le sue finanze sono peggiorate molto nel 2008 per la crisi del settore auto, a fine anno il gruppo vantava ancora una solidità finanziaria invidiabile: la liquidità superava di 3 miliardi di euro il debito. È, però, una riserva di liquidità che, con il perdurare della crisi, si sta riducendo a vista d’occhio. Le vendite della divisione auto (48% del fatturato) sono, infatti, in netto calo (-28% nei primi due mesi dell’anno) e le fosche prospettive riguardo ai camion (27% del fatturato) rendono Daimler sempre più vulnerabile, tanto che con tutta probabilità chiuderà il primo semestre dell’anno in rosso. Considerando tutto ciò si comprende perché abbia voluto garantirsi, tramite l’aumento di capitale, un cuscinetto di sicurezza. Questa misura, insieme ai risparmi di costo e alla riduzione del dividendo 2008 (a 0,60 euro), dovrebbe consentire al gruppo di salvaguardare una delle migliori strutture finanziarie del settore. Per tenere conto dell’aumento di capitale, abbiamo abbassato le stime sull’utile per azione da 1,70 a 1,50 euro per il 2009 e da 2,50 a 2,20 euro per il 2010.

.

condividi questo articolo