Analisi
Solvay 9 anni fa - venerdì 3 aprile 2009
Una parte della societa' e' in vendita?

Una parte della società è in vendita?

Prezzo al momento dell'analisi (02/04/09):58,6 EUR

Corre voce di una possibile vendita della divisione farmacia. Non è però l’unico scenario prospettato per il gruppo, non cavalchiamo perciò queste speculazioni. Ai prezzi attuali l’azione è ormai diventata cara.
> Vendere

Secondo alcune indiscrezioni, Solvay (SOLB.BR) starebbe per cedere la divisione farmacia, ma non è affatto certo. Pur senza smentire queste voci, il management ha precisato di star analizzando varie piste. Il modello “misto” – la società è attiva al contempo nella farmacia, nella chimica e nelle plastiche – di cui il gruppo è andato sempre molto fiero, ha il vantaggio di permettere una diversificazione dei rischi. Inoltre, nel 2008, la farmacia ha rappresentato oltre la metà del risultato industriale del gruppo, con una crescita degli utili dell’11% contro il -31% della chimica e il -40% delle plastiche. Per questi motivi e considerate anche le capacità finanziarie limitate del gruppo per sviluppare e lanciare in piena autonomia dei prodotti, la strada più percorribile ci sembrerebbe piuttosto la ricerca di alleanze con altri attori del settore o, per razionalizzare il portafoglio, la vendita di alcune molecole in sviluppo. A riguardo di altre voci, la controllante Solvac (30% del gruppo) ha smentito di aver ricevuto un’offerta d’acquisto per la sua quota in Solvay. Confermiamo le previsioni sull’utile per azione a 5,2 euro per il 2009 e a 5,6 euro per il 2010. L’azione è ormai diventato cara.

condividi questo articolo