Analisi
Adidas Group 9 anni fa - giovedì 7 maggio 2009
Un trimestre molto difficile

Un trimestre molto difficile

Prezzo al momento dell'analisi (06/05/2009): 25,33 euro

I risultati negativi del primo trimestre pesano sulla credibilità del management. Abbassiamo le stime sull’utile per azione da 2,85 a 1,7 euro per il 2009 e da 3,3 a 2,4 euro per il 2010. L’azione è cara.
> Vendere

Il primo trimestre di Adidas Group (ADSG.DE) è stato peggiore di quanto ci aspettassimo, con un fatturato in calo del 6% (senza effetti di cambio) e un utile per azione quasi nullo (0,02 euro). Dopo aver chiuso discretamente l’anno (+4% il fatturato nel quarto trimestre) il 2009 è iniziato molto male. A parte l’America Latina, che beneficia dei nuovi investimenti, in tutte le altre regioni le vendite sono in netto calo, né quest’estate il gruppo potrà beneficiare di un grande evento sportivo. La cosa comunque più preoccupante è la mancanza di redditività e in un mercato molto concorrenziale, che richiede importanti sforzi di marketing, è difficile realizzare risparmi, tanto più ora che le materie prime sono care. Inoltre, non solo la ristrutturazione di Reebook è interminabile, ma la gestione delle scorte e dei prestiti nel primo trimestre dimostra la scarsa capacità del management di reagire alla crisi, il che pesa anche sulle finanze del gruppo (il debito, che doveva diminuire, è invece aumentato). Per riguadagnare la fiducia degli azionisti, il management dovrà necessariamente dimostrare le sue capacità nei prossimi trimestri (soprattutto nel secondo semestre), ma dubitiamo che ci riesca.

condividi questo articolo