Analisi
BCP 9 anni fa - giovedì 28 maggio 2009
Primo trimestre poco brillante

Primo trimestre poco brillante

Prezzo al momento dell'analisi (27/05/2009): 0,78 EUR

I risultati del primo trimestre di BCP riflettono le difficoltà della congiuntura attuale, che resta sfavorevole. Riduciamo le stime sui suoi utili 2010, ma l’azione resta correttamente valutata.
>Mantenere

Nel primo trimestre BCP (BCP.LS) ha realizzato un utile per azione di 0,02 euro; un risultato migliore rispetto a quello del primo trimestre 2008 quando il gruppo era restato a malapena a galla a causa delle perdite legate alla partecipazione nella connazionale BPI, che nel frattempo ha venduto. Il primo trimestre 2009 riflette comunque la congiuntura economica negativa che penalizza abbastanza l’attività bancaria del gruppo, non solo in Portogallo, ma soprattutto in Polonia, dove BCP ha una presenza importante e dove i suoi utili sono crollati addirittura del 90,5%. I ricavi da interesse del gruppo sono scesi in seguito al ridursi della differenza tra i tassi incassati sui crediti e quelli pagati sui depositi. Quanto agli accantonamenti per coprire i crediti a rischio sono cresciuti del 129,5% e dovrebbero aumentare ancora a causa dell’aggravarsi del rischio di mancati rimborsi. Per quest’anno manteniamo le stime sull’utile per azione di BCP a 0,07 euro, ma per il 2010, tenendo conto del peggioramento delle prospettive economiche, le riduciamo da 0,09 a 0,08 euro. Agli attuali livelli di prezzo, l’azione resta comunque correttamente valutata e può essere mantenuta.

condividi questo articolo