Analisi
Intesa Sanpaolo 9 anni fa - giovedì 21 maggio 2009
Ritorna all'utile nel primo trimestre

Ritorna all'utile nel primo trimestre

Prezzo al momento dell'analisi (20/05/2009): 2,48 euro

Il primo trimestre del 2009 si chiude in linea con le nostre attese e leggermente meglio rispetto alle attese del mercato. L’utile è in calo, ma l’andamento dell’attività non desta preoccupazioni.

> Mantenere sia le ordinarie sia le rnc

Il 1° trimestre del 2009 sembra rappresentare per Intesa SanPaolo un punto di svolta: i risultati sono ancora in calo rispetto al 1° trimestre 2008, ma i primi tre mesi dell’anno festeggiano il ritorno all’utile dopo il “rosso” di 0,10 euro per azione nel 4° trimestre del 2008. Il periodo gennaio-marzo 2009 si chiude, infatti, con un utile di 0,08 euro per azione, in flessione rispetto agli 0,14 euro per azione del 1° trimestre 2008, ma in linea con le nostre attese: confermiamo perciò le nostre stime sull’utile 2009 e 2010 rispettivamente a 0,21 e 0,29 euro per azione. Gli effetti della crisi si fanno ancora sentire sui ricavi: -4% quelli da interesse in seguito all’abbassamento dei tassi, -22,9% le commissioni che “pagano” la minore operatività nel risparmio gestito. Il gruppo ha però dimostrato di saper “contenere i danni” con una riduzione dei costi (-4% quelli relativi al personale). Inoltre, i dati sulla solidità patrimoniale sono soddisfacenti e il management si mostra fiducioso sulla capacità di centrare gli obiettivi futuri, compreso il ritorno al dividendo. Una prospettiva a cui anche noi crediamo: per il prossimo anno stimiamo, infatti, un dividendo pari a 0,15 euro per azione.

condividi questo articolo