Analisi
L'Espresso 9 anni fa - lunedì 4 maggio 2009
Primo trimestre 2009 ancora in calo

Primo trimestre 2009 ancora in calo

Prezzo al momento dell'analisi (30/04/09): 1,07 EUR

Continua il calo della raccolta pubblicitaria. Il piano di contenimento dei costi non riesce a evitare che il primo trimestre si chiuda in perdita. Il titolo è correttamente valutato.
>Mantenere

Continuano i trimestri di difficoltà per l’economia globale e così è anche per L’Espresso. I primi tre mesi del 2009, infatti, hanno visto un’ulteriore contrazione del mercato della raccolta pubblicitaria, ancora più accentuata di quella manifestatasi nell’ultima parte del 2008. E così per L’Espresso i ricavi pubblicitari sono risultati in calo del 26,8% rispetto al primo trimestre del 2008. I ricavi diffusionali (quelli derivanti dalla vendita di pubblicazioni) hanno retto meglio, pur facendo segnare anch’essi un calo (-1,6%). Le manovre per contenere i costi sono riuscite a compensare solo in parte il calo dei ricavi e così l’utile industriale è sceso drasticamente rispetto all’anno scorso: -53%. Il trimestre si è chiuso con una perdita di 0,006 euro per azione, rispetto all’utile di 0,026 euro per azione realizzato nel primo trimestre del 2008. I dati preliminari sul mese di aprile, infine, confermano una pesante riduzione degli investimenti pubblicitari e non lasciano intravedere, per il momento, alcun segnale di ripresa. In questo contesto riduciamo le stime sull’utile 2009 da 0,04 euro a 0,02 euro per azione e quelle per il 2010 da 0,07 a 0,03 euro per azione. L’azione resta correttamente valutata.

condividi questo articolo