Analisi
Telecom Italia 9 anni fa - lunedì 11 maggio 2009
Trimestre in linea con le attese

Trimestre in linea con le attese

 Prezzo al momento dell'analisi (08/05/2009): 0,94 EUR

Nessuna importante sorpresa dai conti del primo trimestre di Telecom Italia pubblicati in questi giorni. Confermiamo le nostre stime sull’utile per azione a 0,11 euro per il 2009 e a 0,12 euro per il 2010.
>Acquistare sia le ordinarie sia le rnc

Come previsto, il 1° trimestre 2009 di Telecom Italia si è dimostrato piuttosto debole dal punto di vista dei volumi di attività, a causa della crisi finanziaria che ha frenato i consumi. I ricavi segnano un calo del 7% circa, che si riduce però al 3,8% se calcolato a parità di cambi e di società incluse nel gruppo. Un passo indietro che non appare comunque preoccupante, tanto più che la componente più redditizia (il mercato domestico) ha aumentato il suo peso sui ricavi complessivi dal 76,9% del primo trimestre 2008 al 78,9%. L’attività italiana è in grado di garantire un utile industriale pari al 47% dei ricavi, mentre le attività in Brasile (il cui peso sul giro d’affari complessivo è sceso dal 16,8% al 15,6%) arrivano solo a un rapporto utili industriali/ricavi pari al 22%. Gli effetti negativi del calo del fatturato sono, quindi, mitigati dalla migliore “qualità” dei ricavi: e infatti, l’utile industriale complessivo è sceso solo del 4,9% (2,4% a parità di cambi e di società incluse nel gruppo), mentre l’utile netto si attesta a 0,02 euro per azione, -4,5% sullo stesso periodo dello scorso anno. Tenendo conto di tutti questi elementi, confermiamo le nostre attese sugli utili 2009 e 2010.

condividi questo articolo