Analisi
Indesit Company 8 anni fa - lunedì 15 giugno 2009
Un 2009 difficile

Un 2009 difficile

Prezzo al momento dell'analisi (12/06/2009): 4,56 EUR

Indesit chiude il 1° trimestre in perdita, con un forte calo dei ricavi non compensato dal taglio dei costi. Stimiamo un utile per azione di 0,42 euro nel 2009 e di 0,46 nel 2010. Il titolo è correttamente valutato.
>Mantenere

Indesit inizia con difficoltà il 2009. I dati del 1° trimestre di quest’anno hanno evidenziato un calo dei ricavi di quasi il 22% rispetto allo stesso periodo del 2008. La maggior contrazione si è registrata in Irlanda e in Gran Bretagna, dove alla flessione della domanda si è sommato l’effetto della svalutazione della sterlina. Analoga la situazione in Russia, dove la svalutazione del rublo ha aggravato l’effetto negativo di una crisi dei consumi particolarmente marcata. In Italia il maggior calo si è registrato tra le vendite di elettrodomestici da incasso, solo in parte compensato dall’incremento degli elettrodomestici di libera installazione. Più contenuta la contrazione in Europa occidentale, specie in Francia, dove nel corso del primo trimestre non si erano manifestati pienamente gli effetti della crisi dei consumi. Male i ricavi in Europa dell’Est, flagellata dalla crisi economica. Dati in calo in Romania e Ucraina, mentre la svalutazione dello zloty polacco, se da un lato ha portato benefici in termini di costi – Indesit in Polonia ha ben 4 siti produttivi – dall’altro ha penalizzato fortemente le vendite. Per contrastare la crisi, 50 nuovi prodotti sono pronti al lancio sul mercato: saranno 240 entro il 2009.

condividi questo articolo