Analisi
Autonomy Corp. 8 anni fa - giovedì 16 luglio 2009
Titolo sanzionato dagli investitori

Titolo sanzionato dagli investitori

Prezzo al momento dell'analisi (15/07/2009): 1318 pence

Il gruppo continua a beneficiare del successo dei suoi software e della strategia di crescita esterna. Il mercato punisce però la mancanza di obiettivi da parte del management. Titolo correttamente valutato.
>Mantenere

Nel secondo trimestre, la britannica Autonomy Corporation (AUTN.L) ha continuato a beneficiare, oltre che della crescita del fatturato in seguito all’acquisizione dell’americana Interwoven (software per la gestione di contenuti ), del successo dei suoi software che permettono alle società di mettersi in conformità con norme sempre più rigorose. L’integrazione di Interwoven ha già superato le attese in termini di sinergie annue (12 pence per azione), consentendo al gruppo di realizzare nel secondo trimestre degli utili (13,76 pence per azione) superiori alle attese degli investitori. Nonostante questi buoni risultati, il mercato è stato deluso dall’eccessiva prudenza del management sulle prospettive del gruppo. Delle prospettive che, peraltro, si annunciano positive. Autonomy ha infatti appena concluso diversi e importanti contratti, tra cui uno da 15 milioni di dollari con una grande banca internazionale e uno da diversi milioni di dollari con una agenzia americana di regolamentazione. Considerando però la ripresa della sterlina rispetto al dollaro, abbassiamo le nostre stime, prevedendo ormai un utile netto per azione di 63,77 pence per il 2009 e 75,53 pence per il 2010.

condividi questo articolo