Analisi
Avanquest Software 8 anni fa - giovedì 2 luglio 2009
Segnali positivi

Segnali positivi

Prezzo al momento dell'analisi (01/07/2009): 2,45 euro

Dopo due esercizi particolarmente difficili, Avanquest sembra aver trovato i mezzi per tornare a generare utili. Benché l’azione sia conveniente, il rischio resta tuttavia troppo elevato per consigliarvene l’acquisto.
> Mantenere

Il 31 marzo l’editore di software Avanquest (AVQ.PA) ha chiuso l’esercizio in rosso per la seconda volta consecutivo a causa di importanti oneri di ristrutturazione (0,67 euro per azione), ma anche di un calo dell’attività più pronunciato delle attese soprattutto in Europa. Noi ci aspettiamo però che torni a generare utili nell’esercizio in corso. Gli sforzi di ristrutturazione dovrebbero infatti fargli risparmiare 6 milioni di euro (circa 0,45 euro per azione), mentre il completo rinnovamento della gamma di software e la focalizzazione su quelli più redditizi dovrebbero far aumentare di 4-5 punti la redditività. Avanquest tenta, inoltre, di sviluppare dei nuovi sistemi di vendita che gli permettano di ottenere dei ricavi più regolari come, ad esempio, un servizio di affitto degli spazi per i siti internet creati con il software Web Easy da lui distribuito. Infine, il fatto che diversi istituti di ricerca si attendano un’impennata delle vendite di PC nel quarto trimestre 2009 seguita da una crescita delle vendite tra il 6 e il 10% nel 2010 invitano all’ottimismo. Alziamo quindi le stime sull’utile per azione del gruppo a 0,12 euro per il 2009/10 e stimiamo un utile per azione di 0,24 euro nel 2010/11.

condividi questo articolo