Analisi
Qiagen 8 anni fa - venerdì 25 settembre 2009
Aumento di capitale

Aumento di capitale

Prezzo al momento dell'analisi (24/09/2009): 14,40 euro

Qiagen approfitta del prezzo elevato del titolo per rifinanziarsi. Vista però l’incertezza sull’utilizzo dei fondi che le resteranno dopo l’acquisizione di DxS, abbassiamo le stime sugli utili. L’azione resta cara.
> Vendere

Qiagen (QGEN.DE) ha appena varato un aumento di capitale da 557 milioni di dollari riservato agli investitori istituzionali. Con una parte dei fondi raccolti acquisterà DxS, una piccola società britannica che le costerà più cara (130 milioni di dollari) rispetto a quanto pagato finora per società simili. DxS ha sviluppato diversi test diagnostici per prevedere la risposta di un determinato paziente a alcuni trattamenti contro il cancro, per poi adattarli a individui diversi. Oltre che su questi test (che rafforzeranno l’offerta di Qiagen nella diagnostica molecolare, il suo motore della crescita con il 45% delle vendite) il gruppo potrà contare anche sul portafoglio di prodotti in sviluppo di DxS (10 test di cui 3 che dovrebbero essere lanciati presto). Quest’acquisizione non contribuirà però agli utili di Qiagen prima del 2011 e non è chiara la destinazione (e quindi il rendimento) del resto dei fondi (427 milioni di dollari) raccolti con l’aumento di capitale (acquisizioni, rimborso del debito?). Considerando l’aumento del numero di azioni e i costi per l’integrazione di DxS abbassiamo le stime sull’utile per azione da 0,67 a 0,64 euro per il 2009 e da 0,79 a 0,74 euro per il 2010.

condividi questo articolo