Analisi
Delhaize 8 anni fa - lunedì 12 ottobre 2009
Tenta un'acquisizione negli Usa

Tenta un’acquisizione negli Usa

Prezzo al momento dell'analisi (9/10/09): 48,01 EUR

Delhaize è ben posizionata per centrare i suoi obiettivi per il 2009. Il piano per acquisire una parte del distributore americano BI-LO ci sembra convincente da un punto di vista strategico. L’azione è, però, cara.
>Vendere

Delhaize (DELB.BR) ha raggiunto un accordo non vincolante per acquisire parte dell’americana BI-LO, società sull’orlo del fallimento che possiede una catena di 214 punti vendita con un fatturato di oltre 2 miliardi di dollari. Il gruppo intende acquistare per 425 milioni di dollari il 75% dei negozi e delle scorte di BI-LO, senza, però, assumersene i debiti. Un piano che si inquadra bene nella strategia di Delhaize che, ben posizionata con diverse catene nella costa orientale americana, mira a colmare i “buchi” della sua rete di distribuzione soprattutto nel Sud-est del Paese. L’acquisizione – che necessita dell’approvazione del tribunale e che non si concluderà prima del primo trimestre 2010 – dovrebbe generare importanti sinergie e sostenere il fatturato del gruppo, attualmente penalizzato dalla crescente concorrenza e dalle incessanti pressioni sui prezzi. In Belgio, comunque, Delhaize se la cava bene e la sua nuova strategia commerciale (prezzi poco elevati per rilanciare le vendite) le consente di strappare quote di mercato ai concorrenti (al 30 giugno ha il 25,4% del mercato belga). Stimiamo un utile per azione di 4,81 euro nel 2009, di 5,03 euro nel 2010 e di 5,42 euro nel 2011.

condividi questo articolo