Analisi
Nokia 8 anni fa - lunedì 19 ottobre 2009
Ancora un trimestre nero

Ancora un trimestre nero

Prezzo al momento dell'analisi (16/10/2009): 9,09 euro

Il terzo trimestre si è chiuso con una perdita per Nokia in seguito ai risultati mediocri sia nei cellulari sia nelle infrastrutture telecom. Non ci attendiamo veri miglioramenti nei prossimi mesi. L’azione è cara.
> Vendere

Nel terzo trimestre Nokia (NOK1V.HE) ha accusato una perdita di 0,15 euro per azione. Anche senza elementi straordinari (una grossa svalutazione nelle infrastrutture) l’utile per azione scende a 0,17 euro, subendo un calo di quasi il 50% annuo. Nelle infrastrutture (28% delle vendite) la società in comune Nokia Siemens Network perde più quote di mercato delle attese in seguito alla guerra dei prezzi scatenata dai concorrenti cinesi. Nei cellulari (70%) i prezzi di vendita si stabilizzano, ma il fatto che il gruppo indietreggi nel segmento molto redditizio degli smartphone frena la risalita del margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato). Certo il gruppo dovrà reagire in fretta per salvaguardare le posizioni di forza sui suoi mercati, ma la concorrenza agguerrita (anche i gruppi informatici come Microsoft o Google guardano sempre più alla telefonia) le lascia poco margine di manovra. Manteniamo le stime sull’utile corrente per azione a 0,6 euro per il 2009 e a 0,7 euro per il 2010. I deboli risultati rischiano, infine, di compromettere anche il dividendo finora generoso (attuale rendimento di circa il 4% lordo).

condividi questo articolo