Analisi
Atlantia 8 anni fa - lunedì 15 marzo 2010
La sorpresa arriva dal dividendo

La sorpresa arriva dal dividendo

Prezzo al momento dell'analisi (12/03/10): 17,52 EUR

Il 2009 si chiude, come da attese, con utili in lieve calo rispetto al 2008. Il dividendo, però, aumenta e questa è l’unica vera sorpresa. A nostro parere, ai prezzi attuali, il titolo rimane correttamente valutato.
>Mantenere

Già nel luglio scorso (vedi Soldi Sette n° 844) Atlantia aveva segnalato un traffico in miglioramento sulla rete autostradale gestita. E questa tendenza è andata poi via via confermandosi nel corso dei mesi successivi, tanto che il 2009 si è chiuso con un traffico sostanzialmente allineato a quello del 2008. Grazie al controllo dei costi, l’utile industriale per azione si è potuto così attestare a 3,93 euro, un valore in crescita rispetto ai 3,59 euro per azione del 2008 e sostanzialmente allineato alle nostre previsioni. Anche alcune svalutazioni (per esempio il minor valore della concessione in Polonia) erano tutto sommato previste. E così l’utile netto del 2009 si attesta a 1,23 euro per azione, in linea con le nostre attese. Anche le indicazioni fornite dal management in merito alla dinamica del traffico nel 2010 – il gruppo si aspetta un lento recupero rispetto al 2009 – non ci hanno sorpreso. L’imprevisto, piacevole, però c’è stato ed è arrivato dalla decisione dei vertici di aumentare il dividendo per il 2009 a 0,746 euro (era 0,71 nel 2008). Crediamo che questa politica di dividendi in crescita possa continuare: li portiamo da 0,74 a 0,78 euro per il 2010 e da 0,77 a 0,85 euro per il 2011.

condividi questo articolo