Analisi
Buzzi Unicem 8 anni fa - lunedì 29 marzo 2010
Dividendo dimezzato rispetto al 2009

Dividendo dimezzato rispetto al 2009

Prezzo al momento dell'analisi (26/03/10): 9,46 EUR

Buzzi Unicem ha chiuso il 2009 con utili inferiori di oltre il 60% rispetto al 2008 e ha dimezzato il dividendo, portandolo a 0,18 euro per azione. Stimiamo un utile per azione di 0,64 euro nel 2010 e di 0,93 euro nel 2011.
>Vendere

Buzzi Unicem ha chiuso il 2009 con utili in forte calo rispetto al 2008. I risultati hanno quindi confermato le anticipazioni sul fatturato fatte poche settimane fa (vedi Soldi Sette n° 872). La crisi economica ha colpito Buzzi Unicem duramente. Nel 2009 i ricavi del gruppo sono scesi del 24,1% rispetto al 2008 e, nonostante l’intervento volto al contenimento dei costi, l’utile industriale è crollato di quasi la metà. A risentire della crisi soprattutto i mercati dell’Est europeo: per esempio in Ucraina l’effetto combinato del deprezzamento della grivna e l’aumento dei costi delle materie prime ha provocato un crollo del fatturato del 64%. Difficoltà anche negli Stati Uniti, dove però il calo delle vendite è stato in parte compensato dall’apprezzamento del dollaro sull’euro. Nonostante la difficile congiuntura Buzzi Unicem è riuscita a chiudere in attivo il 2009 e, per far fronte alla crisi, ha deciso di fare nuovi investimenti. Ciò nonostante il gruppo prevede un 2010 difficile e senza sostanziali miglioramenti nel settore dei materiali da costruzione. Abbiamo rivisto al ribasso le nostre stime: prevediamo ora un utile per azione di 0,64 euro nel 2010 e di 0,93 nel 2011. Il titolo è secondo noi caro.

condividi questo articolo