Analisi
Zignago Vetro 8 anni fa - venerdì 19 marzo 2010
Ha chiuso il 2009 con utili in calo del 17,5%, ma mantiene una politica di alti dividendi (0,243 euro, circa il 6% del prezzo attuale di Borsa).

Dividendo al 70% degli utili

Prezzo al momento dell'analisi (18/03/2010): 4,12 euro

Ha chiuso il 2009 con utili in calo del 17,5%, ma mantiene una politica di alti dividendi (0,243 euro, circa il 6% del prezzo attuale di Borsa). Inoltre il titolo dai minimi del 2009 è cresciuto molto meno di Piazza Affari.
>Acquistare

La crisi è costata relativamente poco a Zignago Vetro che nel 2009 ha visto i suoi ricavi calare solo del 10,2% e gli utili scendere del 17,5%. Visto come stavano andando le cose nel primo semestre (-16,5% le vendite, -32,8% gli utili) ci si poteva, infatti, attendere ben di peggio, ma a una forte diminuzione della domanda nella prima parte dell'anno è seguito un secondo semestre in recupero, con una tenuta dei margini di guadagno (l'utile era il 13,1% del fatturato nel 2008 ed è stato il 12,1% nel 2009). In questo contesto la società ha continuato a fare investimenti "tecnici" (per 0,42 euro per azione), ma anche investimenti finanziari (ha acquistato un ulteriore quota pari al 6,5% di Vetri Speciali). I primi mesi del 2010 hanno visto continuare il miglioramento della domanda, sebbene in maniera non uniforme in tutti quanti i segmenti del mercato, e il management prevede che questa tendenza prosegua ancora. Dopo che il 2009 si è chiuso con utili di 0,35 euro per azione (le nostre attese erano lievemente inferiori), confermiamo le nostre stime di un utile per azione di 0,38 euro nel 2010 (0,42 nel 2011). Grazie anche a una politica di dividendi generosa il titolo è conveniente.

condividi questo articolo