Analisi
Luxottica 7 anni fa - lunedì 27 settembre 2010
Nuova emissione obbligazionaria

Nuova emissione obbligazionaria

Prezzo al momento dell'analisi (24/09/10): 19,81 EUR

Pronta un’emissione obbligazionaria da 100 milioni di euro per allungare la scadenza del debito. Nel frattempo, anche se la società ha archiviato una semestrale con risultati positivi, il titolo continua a essere caro.
>Vendere

Con l’obiettivo di allungare la scadenza media del debito, Luxottica ha deliberato l’emissione di obbligazioni con durata di 7 e 10 anni per un importo totale di 100 milioni di euro. Queste obbligazioni non sono però destinate al mercato: saranno infatti destinate ad investitori istituzionali e non saranno quotate sui mercati regolamentati. Nel frattempo Oakley, marchio del gruppo Luxottica, ha annunciato di aver sviluppato una nuova tecnologia per la visione delle immagini tridimensionali: si tratta di un tipo di lenti innovative non presenti sul mercato cinematografico a tre dimensioni. Infine, i risultati semestrali registrati da Luxottica mostrano un fatturato in crescita del 10%, con un buon andamento sia delle vendite all’ingrosso (+11%), sia di quelle al dettaglio (+8%). Meglio hanno fatto l’utile industriale che, dopo la quota parte dei costi pluriennali, è risultato in crescita del 20%, e l’utile netto, in crescita del 26% a 0,54 euro per azione dagli 0,42 del primo semestre 2009. Abbiamo così alzato le stime per il 2010 da un utile di 0,74 a uno di 0,78 euro per azione, mentre per il 2011 confermiamo le stime di un utile per azione di 0,92 euro. Secondo noi, ai prezzi attuali, l’azione rimane cara.

condividi questo articolo