Analisi
Diageo: risultati trimestrali soddisfacenti 7 anni fa - lunedì 18 ottobre 2010
Risultati trimestrali soddisfacenti

Risultati trimestrali soddisfacenti

Prezzo al momento dell'analisi (15/10/10): 1.124 pence

Come previsto, l’esercizio 2010/11 (terminerà il 30 giugno) è cominciato bene per Diageo e gli utili dovrebbero continuare a crescere nei prossimi mesi. Ai prezzi attuali l’azione rimane correttamente valutata.
>Mantenere

La britannica Diageo (DGE.L) ha annunciato di aver chiuso il primo trimestre dell’anno 2010/11 con una crescita del fatturato del 5% (acquisizioni e cessioni escluse), grazie soprattutto alla ripresa del mercato degli alcolici. Un buon risultato se si considera che la domanda resta ancora fiacca in Europa, soprattutto in Grecia e Spagna. Negli Usa (34% delle vendite) il gruppo gode ancora della progressiva ripresa dei marchi “premium” (Smirnoff, Baileys, J&B), ma è soprattutto nei Paesi emergenti (Asia e America Latina) che le vendite crescono a ritmo più sostenuto. Su questi nuovi mercati, però, il gruppo si deve accontentare di una redditività neppure paragonabile a quella offerta dai mercati occidentali, dove marchi come Smirnoff hanno dei margini che superano addirittura il 30% e generano, quindi, abbondante liquidità. In ogni caso, anche se non si dispone ancora dei dati definitivi, i risultati del primo trimestre ci sembrano di buona qualità e gli annunci del management sulle prospettive di Diageo per l’anno fiscale in corso sono rassicuranti. Per queste ragioni confermiamo le nostre stime sull’utile per azione a 75 pence per il 2010/11 e a 79 pence per il 2011/12.

condividi questo articolo