Analisi
Prelios: accordo con il fondo Gic 7 anni fa - lunedì 29 novembre 2010
Accordo con il fondo Gic
Prezzo al momento dell'analisi (26/11/10): 0,41 EUR
Gic si accorda con Prelios per una futura collaborazione in merito alla creazione di un fondo immobiliare. Stimiamo una perdita per azione di 0,04 euro per il 2010 e un sostanziale pareggio per il 2011. Molto caro.
>Vendere
Il settore immobiliare italiano, che sembra essere stato tra i più resistenti alla crisi che ha travolto il comparto, è ancora nel mirino del fondo Gic di Singapore, che già investe nel nostro Paese attraverso la holding Sintonia. Lo sbarco del fondo sul mercato immobiliare italiano è avvenuto lo scorso anno attraverso l’ingresso nel capitale del fondo Omicron plus, gestito da Fimit sgr. Non avendo sedi in Italia, Gic si servirebbe dell’appoggio di Prelios per poter creare un proprio fondo immobiliare. Il fondo di Singapore di solito investe in immobili di grandi dimensioni che sono stati affittati per periodi decisamente lunghi. Una notizia, questa, positiva per Prelios che cerca piano piano di risalire la china, dopo la “separazione” da Pirelli e il cambio di nome (vedi Soldi Sette n° 904). La società ha chiuso i primi 9 mesi di quest’anno ancora in perdita, anche se l’ammontare del disavanzo è risultato dimezzato rispetto al rosso dei primi 9 mesi del 2009 e per lo più è dovuto al risultato di una svalutazione degli immobili. Timidi segnali di ripresa, anche se la strada del recupero è ancora lunga, vengono invece dai ricavi del gruppo, in crescita del 6% rispetto allo stesso periodo del 2009.

condividi questo articolo