Analisi
Tenaris: ricavi in aumento nel terzo trimestre 7 anni fa - lunedì 13 dicembre 2010
Ricavi in aumento nel terzo trimestre
Prezzo al momento dell'analisi (10/12/10): 17,38 EUR
Nel terzo trimestre le vendite di Tenaris sono aumentate sia rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso sia rispetto al trimestre precedente. Il mercato si sta lentamente riprendendo, ma l’azione resta cara.
>Vendere
I risultati del terzo trimestre di Tenaris confermano la ripresa delle attività negli Stati Uniti e in Canada. In controtendenza l’Italia e il Messico: in quest’ultimo Paese, in particolare, la contrazione delle attività estrattive di petrolio e gas è stata acuita da condizioni meteorologiche proibitive. Le vendite del terzo trimestre sono cresciute del 2% rispetto a quelle del secondo trimestre e del 14% rispetto allo stesso trimestre del 2009. Se guardiamo ai primi nove mesi 2010, le vendite fanno registrare un calo di circa il 10% rispetto ai primi nove mesi del 2009, mentre i costi diminuiscono solo del 7%. I conti della società beneficiano di bassi oneri finanziari, ma, ciò nonostante, l’utile netto dei primi nove mesi segna un calo di circa il 17% rispetto al 2009, attestandosi a 0,51 euro per azione. Il management si aspetta un quarto trimestre in buona crescita, a conferma dell’inversione di tendenza registrata nel terzo trimestre: noi preferiamo essere più cauti, anche considerando la debolezza del mercato del gas in Nord America. Le vendite di tubi dovrebbero, invece, ripartire nel 2011. Abbassiamo le nostre stime sull’utile per azione a 0,62 euro per il 2010 e a 0,67 euro per il 2011.

condividi questo articolo