Analisi

Investire nel mondo 2.0

7 anni fa - lunedì 6 giugno 2011
È di nuovo web mania: dopo il balzo, al debutto, di Linkedin (+100%) e del motore di ricerca russo Yandex (+50%) anche Groupon, società che vende su internet sconti per ristoranti, viaggi e trattamenti di bellezza, è pronta a quotarsi in Borsa. Le quotazioni sarebbero da capogiro, ma è un entusiasmo giustificato? Secondo la realtà dei numeri la risposta è no. Anche il mercato verosimilmente ne è conscio, ma, come a volte accade, nel brevissimo periodo tende a lasciarsi travolgere dall’emotività o da interessi più o meno nascosti. Si può approfittarne? Purtroppo partecipare alle Ipo (quotazioni in Borsa) americane è praticamente impossibile.
 
 
 
 

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Desidero accedere a questo contenuto