Analisi
Tiscali: sbarca sul mercato con Indoona 6 anni fa - lunedì 17 ottobre 2011
La società ha lanciato sul mercato una nuova applicazione per inviare messaggi e telefonare sia tramite pc sia con dispositivi mobili.
Prezzo al momento dell'analisi (14/10/11): 0,05 EUR
La società ha lanciato sul mercato una nuova applicazione per inviare messaggi e telefonare sia tramite pc sia con dispositivi mobili. Anche il 1° semestre 2011 si è chiuso in perdita. Il titolo continua a essere caro.
>Vendere
Tiscali ha lanciato sul mercato Indoona, un’applicazione per pc e per iPhone/iPod con la quale è possibile parlare, effettuare video chiamate, inviare messaggi… Si presenta, dunque, come l’alternativa italiana al più famoso concorrente su scala mondiale, Skype. Per lanciare questo prodotto sul mercato, Tiscali ha adottato una politica di prezzi aggressiva, dato che il costo delle chiamate è simile a quello di Skype. Nel frattempo la società ha comunicato i risultati del primo semestre 2011, mostrando ricavi in lieve flessione (-0,3%). Questo risultato è stato causato dal calo dei ricavi derivanti dai servizi alle imprese (-41,8%) e dei ricavi dei servizi di accesso a internet (-4,7%), un andamento negativo che, comunque, è stato quasi completamente bilanciato dall’incremento dei ricavi nei servizi voce (+7,4%) e nei servizi multimediali (+33,3%). L’utile industriale è invece negativo per 0,005 euro per azione e anche il risultato netto è in rosso, con una perdita di 0,009 euro per azione. Abbiamo abbassato le nostre stime sulla società, prevedendo una perdita di 0,013 euro per azione nel 2011 e di 0,009 euro per azione nel 2012. Ai prezzi attuali l’azione è secondo noi cara.

condividi questo articolo