Analisi
Luxottica: +12,6% l’utile netto 2011 6 anni fa - lunedì 5 marzo 2012
Nel 2011 Luxottica ha messo a segno dei risultati che hanno superato le nostre attese.
Prezzo al momento dell'analisi (02/03/12): 26,80 EUR
Nel 2011 Luxottica ha messo a segno dei risultati che hanno superato le nostre attese. La società ha, inoltre, deliberato un aumento del dividendo. A nostro parere, però, ai prezzi attuali il titolo continua a essere caro.
>Vendere
Luxottica ha chiuso il 2011 con brillanti risultati. Il fatturato è, infatti, cresciuto del 7,3% rispetto al 2010, e l’utile industriale ha saputo fare ancora meglio, crescendo più che proporzionalmente (+13,3%). Il suo peso sul fatturato è salito al 13% rispetto al 12,3% del 2010. Tutto questo si è riflesso sull’utile netto, in progresso di circa il 12% a 0,98 euro per azione. Si tratta di un risultato più alto delle nostre attese (0,95 euro). Buone notizie arrivano anche per gli azionisti: la società ha deciso di aumentare dell’11,4% il dividendo, portandolo da 0,44 a 0,49 euro per azione. Nel corso del 2012 Luxottica punta a proseguire nella sua crescita in tutte le principali aree geografiche in cui opera. In particolare, nei Paesi emergenti Luxottica stima per il 2012 un incremento del fatturato di oltre il 30% e in Nord America è previsto che le vendite al dettaglio possano crescere tra il 5% e il 7% e quelle all’ingrosso di oltre il 15%. In Europa è stimato un fatturato in aumento fra il 4% e il 6% nel 2012. Alla luce di questi risultati, confermiamo le nostre stime: ci attendiamo un utile per azione di 1,15 euro per il 2012 e di 1,27 euro per il 2013. Il titolo, ai prezzi attuali, resta, però, caro.

condividi questo articolo