Analisi
Nestlé: un buon primo trimestre 6 anni fa - lunedì 23 aprile 2012
Nel primo trimestre le vendite del gruppo hanno superato le attese e il management ha confermato i suoi obiettivi annuali.
Prezzo al momento dell’analisi (20/04/2012): 57,10 CHF
Nel primo trimestre le vendite del gruppo hanno superato le attese e il management ha confermato i suoi obiettivi annuali. L’azione resta correttamente valutata.
> Mantenere
Nel primo trimestre le vendite di Nestlé (NESN.VX) sono aumentate del 7,2%, trainate dai risultati positivi nei Paesi emergenti (+13%). Nonostante il contesto economico difficile e la concorrenza agguerrita, il gruppo, grazie alla sua capacità di innovazione, ha potuto continuare ad aumentare i prezzi di vendita (+4,4% in media) ed è riuscito a restare competitivo anche nei Paesi industrializzati (+3,1%), incluso il difficile mercato europeo (+2,3%). Malgrado le pressioni sui prezzi delle materie prime, il management conta ancora di centrare i suoi obiettivi annuali (crescita interna del fatturato compresa tra il 5% e il 6% e miglioramento della redditività industriale a tassi di cambio costanti). Da segnalare, infine, che Nestlé ha appena annunciato di aver concluso l’acquisizione dell’attività nutrizione infantile di Pfizer.

condividi questo articolo